Come smacchiare la cravatta

Stai per pulire la cravatta per la prima volta? Prima di preparare la tua lavatrice e scegliere il tipo di lavaggio, ti consigliamo di dare una lettura ai suggerimenti qui sotto. La cravatta di seta non va lavata nella lavatrice! Il nostro primo consiglio: prevenire è meglio che curare! Quando per esempio sei a cena, slegati la cravatta oppure buttala sulle tue spalle. Puoi anche acquistare uno dei nostri fermacravatta per tenere lontana quella fastidiosa macchia di sugo! Ma, il fatto che tu stia leggendo questo articolo ci conferma che probabilmente hai già vissuto quest’esperienza e vorresti invece sapere come pulire questa macchia ostinata.

Come smacchiare la cravatta

Pulire la cravatta

C’è una macchia sulla tua cravatta di seta?

La seta è un materiale delicato e richiede un lavaggio curato. Non lavare mai la tua cravatta di seta nella lavatrice e evita di usare acqua del tutto. In tal caso l’acqua peggiorerà solamente la situazione.

Di che cosa hai bisogno?

  • un batuffolo di cotone (nota bene: il cotone non deve essere colorato, perché così potresti spargere il colore sulla cravatta di seta)
  • acquaragia
  • un barattolo di vetro con un coperchio chiudibile
  • La macchia è molto grande? Allora hai bisogno anche di un cucchiaio.

La procedura

Gratta via con cura il grosso della macchia con il cucchiaio. Quindi procedi bagnando il batuffolo di cotone con un poco di acquaragia e massaggia delicatamente la cravatta fino a renderla pulita. Lo sfregamento danneggia la cravatta quindi sii paziente e continua a massaggiarla finché la macchia non sarà sparita. A quel punto arieggia bene la cravatta così da far evaporare l’acquaragia.

E il barattolo di vetro? Puoi usarlo come una lavatrice in miniatura! Avvolgi la tua cravatta e mettila nel barattolo, versa un po’ di acquaragia e infine chiudi il barattolo. A questo punto agitalo con delicatezza. Lasciala lì dentro per un giorno così da far evaporare l’acquaragia e rimuovere la macchia. Metti la cravatta a stendere e lasciala prendere aria. Pensi forse che stiamo scherzando, ma questo è il metodo comprovato che ha già salvato numerose cravatte dalle macchie più ostinate. Vale la pena provarlo, no?

Un altro metodo efficace nel caso in cui la cravatta sia macchiata di grasso o di unto è il borotalco. Innanzitutto prova a rimuovere la parte peggiore con un cucchiaio pulito e dopodiché spargi con attenzione un po’ di borotalco sulla macchia. Non sfregare il borotalco sulla cravatta, spargila solo sopra e non toccarla. Assorbire il grasso e l’unto è infatti una delle sue proprietà. Dopo alcuni minuti, spolveralo via e se necessario ripeti la procedura.

Non lasciare la cravatta ad asciugare sotto al sole né vicino ad una finestra da cui entra la luce. La seta si scolorisce facilmente.

Hai una cravatta di poliestere?

Una cravatta di poliestere è più resistente e puoi lavarla senza troppi problemi con un po’ di acqua calda. Se questo non è d’aiuto, aggiungi un po’ di detergente come ad esempio la candeggina. Non sei ancora soddisfatto del risultato? Nei casi più estremi puoi anche lavare le cravatte di poliestere nella lavatrice.

Come stirare la cravatta

Vuoi stirare la cravatta? Nessun problema! Ricordati di mettere uno straccio pulito sopra la cravatta per proteggerla (la seta si scioglie velocemente sotto il ferro di stiro!). Attiva la modalità numero due del ferro da stiro e stira con attenzione la cravatta. Non premere troppo forte e passa il ferro con attenzione sul passante di tessuto (anche detto passantino). In questo modo si evita di rovinare la cravatta.

Inoltre, da’ un’occhiata ai nostri 8 migliori modi di annodare la cravatta per dare un po’ di movimento al tuo outfit per l’ufficio o lasciati ispirare dai nostri consigli su come abbinare la cravatta al tuo completo preferito.

Consegna veloce
Garanzia di rimborso entro 30 giorni
Dal 2004 il tuo partner in grandi quantità

Pagamento online sicuro

×