Come annodare la cravatta. Presta attenzione!

C'è una festività alle porte oppure un'occasione particolare, o volete semplicemente andare in ufficio con una camicia che faccia sapere a tutti che siete pronto per la promozione? Allora è il caso che prima diate retta ad alcuni di questi nostri consigli.

Il materiale

La scelta del materiale dipende dal genere di occasione in cui la cravatta verrà indossama e ovviamente anche dal gusto personale. Nella nostra collezione troverete poliestere, seta, lana e lino. Qual è la differenza nello specifico?

Seta

Una cravatta in seta è una cravatta da ufficio ideale. Anche per le feste o per i matrimoni la seta è la scelta giusta grazie al suo splendore. La seta intessuta liscia è anche chiamata satin e possono essere indossate tutto. Si tratta davvero di una chicca per il vostro collo!

Seta Cravatte

Poliestere

La cravatta di poliestere è ideale per le giornate più intense e per l'utilizzo prolungato (per esempio se lavorate nella ristorazione) o anche per un utilizzo singolo (per risparmiare!) poiché a confronto la cravatta di poliestere è abbastanza meno cara della sua controparte in seta. Però una seta di poliestere può risultare scomoda in un caldo giorno d'estate, dato che il poliestere non traspira. Inoltre questo materiale non ha la stessa lucentezza della cravatta in seta. Un aspetto positivo è che il poliestere è facilissimo da pulire: semplicemente immergetela in acqua e sapone e pulitela delicatamente con un fazzoletto.

Poliestere Cravatte

Lino

Una cravatta di lino è ideale per rendere più accessibile ad un aperitivo il vostro outfit da l'ufficio. Una cravatta di lino ha molti punti forti. Innanzitutto è meno pesante per la gola, è facile lavarla in acqua fredda, è indossabile anche d'estate e può essere stirata con facilità. Se confrontate, le cravatte di lino sono più belle di quelle di poliestere, ma sono anche più care.

Lino Cravatte

Lana

Per gli uomini che vogliono fare colpo: con una cravatta di lana è facile dare un tocco personale al vostro outfit invernale. Una cravatta di lana può essere pulita abbastanza facilmente, ma bisogna sempre fare attenzione. Prima è meglio provare a rimuovere la macchia con acqua fredda e un po' di detersivo per piatti. Se ciò non aiuta, meglio usare l'acqua ma solamente calda. Si può anche stirare questa cravatta, ma bisogna farlo con un canovaccio fra la cravatta stessa e il ferro. Naturalmente non è saggio indossare questa cravatta durante le calde giornate estive primaverili.

Lana Cravatte

La lunghezza della cravatta

Una volta annodata, la cravatta dovrebbe toccare precisamente la parte superiore della tua cintura. Secondo la moda corrente una cravatta dovrebbe essere lunga fra i 140 e i 150 cm. Perfetta per la statura dell'italiano medio. Ma se sei più alto di due metri allora è meglio usare una cravatta extra lunga. Le nostre cravatta sono normalmente intorno ai 150 cm ma le nostre cravatte XL sono 15 più lunghe per un totale di 165 cm.

La lunghezza della cravatta2

L'occasione e il gusto personale

Una vera cravatta da ufficio dovrebbe essere di seta, sia a righe o a pois. Una cravatta d’affari deve essere più calma e deve risultare facile da combinare con molti tipi di camicie e di completi.

Preferite indossare qualcosa di più casual in ufficio? Allora fareste meglio a scegliere una cravatta di lana che possa essere indossata anche nei giorni più freddi lungo tutto l’anno.

Per un posto di lavoro creativo o per dare un tocco in più al ovstro stile una cravatta larga è un modello alternativo allo stile tradizionale. Anche se nel vostro ufficio non si indossano più cravatte, questo modello sarà un’idea d’oro! Potrete mantenere uno tile casual ma dandogli un tocco di professionalità in più.

Per una festa chic una cravatta in seta è ideale. Dona alla cravatta una lucentezza ricchissima e risulta liscia al tatto. Scegliete pure un modello monocromo per raggiungere quell’eleganza a cui aspirate

Ad un aperitivo con colleghi una cravatta piccola e nera dona alla vostra camicia bianca un accento fantastico. Utilizza il nodo Four in Hand e lascia che la cravatta penda di fronte a voi durante la serata.

La larghezza

Una larghezza normalmente si aggira fra i 7,5 cm e i 7,8 cm. Tutto ciò che sta sotto i 7 cm è piccolo. Più la cravatta è piccola, più donerà un tocco hip al vostro stile. Questo va benissimo se siete intorno ai 20 o ai 30 anni ma se siete più anziani si tratta di un'idea non proprio consigliabile. Siete largo di corporatura? Allora è bene che sappiate che una cravatta stretta accentua questo particolare e apparirete anzi ancora più larghi. Quindi è meglio darsi premura che corpo e cravatta siano bilanciati.

Cravatte La larghezza

Crea la giusta combinazione

Una cravatta a righe viola sembra bella in foto, ma se poi volete indossarla con una camicia a quadri e un abito blu scuro gessato, allora potrebbe non essere più così. Se state cercando una cravatta per un abito e una camicia specifica, date una lettura ai nostri consigli: a che cosa posso combinare la mia cravatta? Oppure leggi sul nostro sito ulteriori informazioni sui colori delle cravatte.

Acquistare una nuova cravatta non è mai stato così facile, se lo farai con noi. I nostri negozi sono sempre aggiornati e qui troverete sicuramente il modello giusto nella nostra vasta gamma. Sarà una cravatta larga nera o una di lana a scacchi?

Consegna veloce
Garanzia di rimborso entro 30 giorni
Dal 2004 il tuo partner in grandi quantità

Pagamento online sicuro

×